CERTE FERITE NON SI RIMARGINANO

Vorrei dedicare questo canto a mia mamma che, quattro anni fa mi ha lasciata e, mi manca da morire. Il dolore non passa, certe ferite non si rimarginano mai anche se passa il tempo.

“Non restare a piangere sulla mia tomba.

 

Non sono lì, non dormo.
Sono mille venti che soffiano.
Sono la scintilla diamante sulla neve.
Sono la luce del sole sul grano maturo.

Sono la pioggerellina d’autunno
quando ti svegli nella quiete del mattino.
Sono le stelle che brillano la notte.
Non restare a piangere sulla mia tomba.Non sono lì, non dormo.”
 
Canto Navajo
Advertisements

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *