UN BAMBINO SPECIALE

“Vittorio (iperattivo e dislessico), per me che sono il suo papà, è un bambino speciale.

A scuola, purtroppo ci sono alcune insegnanti e compagni che gli causano tanto dolore.

I bambini come lui, sono quasi sempre presi in giro e rifiutati.

Quando lo lascio, all’entrata della scuola, la mattina, lui mi guarda negli occhi mentre io cerco di sciogliere la sua manina fredda dalla mia.

E’ un dolore che si ripete ogni mattina perché so che Vittorio a scuola non sta bene”.

Piero
scuola

Advertisements