MALEDETTA DISLESSIA

“ Io mi sono sentito sempre “diverso, i dislessici li prendono quasi sempre in giro, la maggior parte della gente crede che siamo stupidi, asini, che il nostro cervello sia limitato, solo perché leggiamo male.

Io non dovrei leggere a voce alta in classe, c’è scritto sul mio PDP e, invece il mio professore di scienze crede che, facendomi leggere davanti a tutti,  ogni volta, che ha lezione, io imparerò a leggere come tutti gli altri, anzi, come non bastasse, ha detto agli altri insegnanti di farmi leggere a voce alta…

Potete immaginare che pena, che cosa provo tutti i giorni entrando in classe, io a scuola  vado per essere umiliato e per stare male”.

Lorenzo, 2ª media ( dislessico e disortografico ).

 

sghignazzare

Advertisements