COSA FARÒ DA GRANDE ?

La legge 8 ottobrre 2010 n°170, sostiene e tutela, anche se non è sempre così, i ragazzi con DSA in tutto il  loro percorso scolastico.

Solitamente si parla dei bambini e dei ragazzi con disturbi dell’apprendimento, dei problemi e delle difficoltà che incontrano a scuola ma, si parla poco o nulla delle difficoltà che hanno queste persone, da adulte, ad inserirsi nel mondo del lavoro.

L’inserimento nel mondo del lavoro è invece un momento difficilissimo , non perchè alle persone con DSA  manchino intelligenza, talento e creatività, anzi ne hanno più degli altri, ma piuttosto perchè hanno modi di lavoro e problemi e tempistiche non comuni tra gli altri lavoratori.

Inoltre la scarsa conoscenza in materia di disturbi dellìapprendimento, non facilita certo le cose.

La dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia, sono caratteristishe, se così possiamo definirle, di queste persone, e non spariscono con la fine della scuola.

I disturbi dell’apprendimento, non passano, rimangono.

Se consideriamo che l’età media per laurearsi è di 25 anni, e  la certificazione vale per tutto il percorso scolastico, poi, terminati gli studi arriva l’inserimento nel mondo del lavoro e qui la legge 170 non c’è …

Bisogna SENSIBILIZZARE.

Advertisements