LACRIME AMARE

Io non sono contro le scuole ma conosco la sofferenza e le umiliazioni che provano i bambini e/o ragazzi con disturbi dell’apprendimento, io vorrei una collaborazione con la scuola, ma spesso i genitori dei DSA trovano delle porte chiuse.
Vedo negli occhi di mio figlio le lacrime che scendono sulle sue guance, lo vedo perdere la serenità quando la sera si corica nel suo letto perchè si avvicina il momento di andare a scuola.

Provate a stare per ore, ogni giorno, in un luogo che ti è ostile, dove quasi tutti, se non tutti, pensano che sei uno stupido, che leggi male, scrivi ancora peggio e usi la calcolatrice.

Advertisements