BISOGNA LOTTARE

Una mamma racconta le sue lotte :

“Il mio cucciolo ha 10 anni e mezzo e a 5 anni l’educatrice della Scuola Materna mi ha fatto notare la sua goffaggine, risultato: è disprassico.
Niente paura, da allora è seguito da un’ equipe multidisciplinare di Torino.

Fin dal primo anno della scuola Elementare è stato affiancato dall’insegnante di sostegno e su richiesta delle sue maestre anche da una educatrice per gestire i tempi non didattici.
Poiché io sono fermamente convinta che solo trattandolo come tutti i bambini della sua età lui si senta tale, da quando aveva 4 anni frequenta i corsi di nuoto e dai cinque anni, minibasket. I sui abiti hanno le cerniere e le scarpe il velcro. Le maglie hanno dei disegni solo sul davanti, le calze sono corte, lo spazzolino per i denti è elettrico. Ogni volta che ottiene un risultato viene premiato (basta un pacchetto delle sue figurine preferite), e la sua pagella, appena ritirata per l’accedere alla quinta elementare, riporta quasi tutti 9 e qualche 8, ma quanta FATICA per ME.
Lotto contro tutti e tutto affinché venga trattato da bambino Normale! Contro le sue insegnanti che ogni anno mi propongono un programma facilitati, che non accetto; contro i suoi istruttori di nuoto e di basket che spesso si dimenticano di “ripetere” le istruzioni rivolgendosi direttamente a lui, dopo averle impartite al gruppo; contro l’insegnate di sostegno (ogni anno diversa) che non sa di dover lavorare con lui a piccole tappe. A volte, anche contro me stessa, perché mi ostino a voler lottare contro tutti!
Una mamma orgogliosa del suo Cucciolo.
P.S. A Settembre frequenterà un camp di basket di una settimana lontano da dove abitiamo”.

 

Advertisements