" FIGLI NORMALI "

Ho appena ricevuto una mail  di una mamma, molto angosciata, oggi pomeriggio ha ritirato i risultati della valutazione psicodiagnostica di sua figlia : dislessia e discalculia.

Questa mamma, non accetta.

Vorrebbe una figlia, per usare le sue parole, ” normale “.

È spaventata, impaurita, non se la sente di prendere ” per mano ” la sua bambina e accompagnarla attraverso un percorso fatto di terapie, fatiche, difficoltà, insuccessi e diversità.

Mi dispiace molto per questa mamma e, soprattutto, per la sua bambina, perché l’appoggio della famiglia, è il primo punto di partenza, per incominciare un cammino pieno di insidie, ma anche fantastico in cui non mancano momenti di soddisfazione.

Anch’io ho due figli, entrambi con disturbi dell’apprendimento ma non li vorrei …NORMALI.

Advertisements