TOLLERANZA ZERO

Nella scuola che frequenta mio figlio, per  le dimenticanze del materiale scolastico, la tolleranza è zero, scatta la nota sul diario.

Un giorno, che aveva una verifica di tecnologia, quando ha questa materia, lui utilizza una cartellina, per mettere album, squadrette e righello.

Quella mattina, eravamo in lieve ritardo, è sceso in fretta dall’automobile,  davanti alla scuola, ha preso lo zaino ma ha dimenticato la cartellina nel baule dell’ auto.

Non avevo ancora fatto il giro dell’isolato che mi è sorto un dubbio…

Avrà preso la cartellina ?

Ho accostato l’auto, ho aperto il baule e la cartellina era lì!

Sono ritornata immediatamente a scuola, erano passati si e no cinque minuti…

Sono entrata, c’era un operatore scolastico, gli ho chiesto, se, per favore poteva consegnare la cartellina a mio figlio, perché aveva una verifica, era importante, come poteva farla senza il materiale?

Nonostante mio figlio sia  disprassico e con dsa, non ha mai dimenticato nulla, perché  lo zaino lo prepariamo sempre insieme.

Capisco perfettamente che se tutti dimenticano un libro e/o un quaderno e la mamma torna a portarli non va bene, però, sarebbe il caso di cercare di capire la situazione…

Niente da fare, il bidello è stato irremovibile, mi ha detto che ci sono ordini precisi, che bisogna rispettare le regole.

Sono uscita con la cartellina.

Queste benedette regole…valgono solo per gli studenti, in fondo siamo umani, non è concessa neppure una dimenticanza?

Osservare il PDP è anche una regola, di fondamentale importanza, perché non viene molto spesso applicata?

Le regole, valgono solo per gli studenti?

Advertisements

Un pensiero riguardo “TOLLERANZA ZERO

I commenti sono chiusi.