RIFARE


Per un ragazzo discalculico risolvere le espressioni  è molto complicato.IMG_4034
Unespressione aritmetica è formata da numeri, uniti da segni e parentesi…

Bisogna ricordare alcune regole, iniziare a svolgere prima le moltiplicazioni, le divisioni, poi le addizioni e le sottrazioni.

Le parentesi  determinano delle priorità  nei calcoli.

Prima si eseguono le operazioni dentro le parentesi tonde, poi le operazioni dentro le quadre e per ultime le operazioni dentro le graffe.

Anche se il ragazzo dispone di ausili per il calcolo (calcolatrice, tavola delle tabelline e tavola pitagorica ) è molto complesso trascrivere tutti i passaggi delle operazioni senza dimenticare oppure confondere qualche numero o segno e così il risultato è compromesso.

 

 

Advertisements